Cazzago Brabbia (VA) - Ponti o Cazzago

Country/Area

Community

Cazzago Brabbia (VA)

Place name

Ponti o Cazzago

Type of site

Pile Dwelling Site (PD / S3)

Last edited by

admin

Last update

Thu, 02/19/2015 - 17:16

Responsible for site

Dott.ssa Maria Giuseppina Ruggiero
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia
Via De Amicis 11
20123 MILANO
Tel: 02-89400555/216
e-mail: mariagiuseppina.ruggiero@beniculturali.it

Administrative contact

Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia Via Edmondo De Amicis, 11 I - 20123 Milano

Map of pile dwelling sites

Dating text

see Italian version (no translation available). /

Description

see Italian version (no translation available). / Fu scoperta dallo Stoppani nel 1863 posta di fronte al paese e a una distanza di m 150 dalla punta di Cazzago Brabbia (PONTI 1896, 9); vi scavarono anche il Regazzoni nel 1876-77 e la famiglia Ponti. Il Regazzoni, nel 1877, in occasione della suddivisione topografica e dei rilievi planimetrici di tutte le stazioni preistoriche del Lago di Varese, chiamò questa palafitta Ponti in omaggio al proprietario del lago. Così descrive il Regazzoni l’abitato: “questa palafitta dista dalla sponda più che le altre tutte. È’ formata come da due palafitte (palafitta maggiore, palafitta minore), l’una più estesa dell’altra. Probabile è che fossero un tempo congiunte in un corpo unico. I pali constano di interi tronchi di rovere” (REGAZZONI 1878, 61). Riferisce anche che lo Stoppani giudicò detta stazione “… un tentativo di stazione abitata dall’uomo per breve tempo e poi abbandonata perché esposta ai venti impetuosi di NW” (REGAZZONI 1878, 61). Dello stesso avviso fu anche l’Abate Ranchet per l’esiguo numero di pali rinvenuti e per lo scarso materiale venuto in luce. La recente indagine delle rive del Lago di Varese a cura della Soprintendenza per i Beni Archeolgici della Lombardia nel 2004, ha permesso di localizzare con esattezza l’area occupata dai due agglomerati di pali avvistati e oggetto di scavi nella seconda metà dell’800. Neolitico Antico, Medio, Recente; Eneolitico; Bronzo Antico, Medio e Recente.

Bibliography comment

STOPPANI 1863a; REGAZZONI 1878; QUAGLIA 1884; PONTI 1896; BANCHIERI 1982, 1986.