Padenghe sul Garda (BS) - West Garda - La Fabbrica

Country/Area

Community

Padenghe sul Garda (BS)

Place name

West Garda - La Fabbrica

Type of site

Pile Dwelling Site (PD / S3)

Last edited by

admin

Last update

Thu, 02/19/2015 - 17:16

Responsible for site

Dott.ssa Maria Giuseppina Ruggiero
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia
Via De Amicis 11
20123 MILANO
Tel: 02-89400555/216
e-mail: mariagiuseppina.ruggiero@beniculturali.it

Administrative contact

Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia Via Edmondo De Amicis, 11 I - 20123 Milano
Extension (ha): 
3,93
Height above sea level (m): 
64,00

Map of pile dwelling sites

Dating text

Pile 291 (GX-29121): 5120 ± 50 bp, 1st quarter 4th millenium BC. Dendrochronological analysis shows, that two other piles can be dated at the same time (nn. 431 and 258) Pile 122 (GX-30051): 3140± 50 bp / Palo 291 (GX-29121: 5120 ± 50 bp, primo quarto del IV millennio BC). Le indagini dendrocronologiche hanno permesso di riconoscere la contemporaneità di questo elemento con altri due pali (nn. 431 e 258), con i quali viene a formare una sequenza di 94 anni. Palo 122 (GX-30051: 3140± 50 bp)

Description

In 2002, preparatory to the enlargement of a marina owned by the West Garda Company, underwater investigations (by the Metamauco team) were conducted on the site of these future works, where the existence of wooden structures had already been reported. The structures of a pile settlement south of the marina were surveyed; piles were removed and dendrochronological and radiometric dating carried out. In 2005, in a second operation further to the north, more piles, referable to the same settlement, were identified and surveyed. In 2004 in the La Fabbrica locality, immediately north of the harbour, other piles were found and, despite some uncertainty, were attributed to a pile settlement. Based on radiocarbon dating to the Late Neolithic, the investigations in 2001-2002 in the area south of the present-day West Garda port led to the hypothesis that there had been an earlier nucleus of the settlement. A fragment of a vase, recovered in the area north of the port, is referable to the Early Bronze Age. These materials are kept at the Lombardy Archaeological Superintendency. / Nel 2002 in previsione dell’ampliamento di un porto turistico di proprietà della Società West Garda, sono state condotte ricerche subacquee (indagini Metamauco) finalizzate a indagare l’area interessata dai lavori, dove già era stata segnalata la presenza di strutture lignee. A sud del porticciolo sono state rilevate le strutture di una palafitta e si è proceduto al prelievo di pali e a datazioni dendrocronologiche e radiometriche. Nel 2005 è stato condotto un nuovo intervento a Nord di quello effettuato nel 2002 e sono stati individuati e rilevati pali riferibili alla medesima palafitta. Nel 2004 in località La Fabbrica, situata immediatamente a N del porto, sono stati rilevati altri pali che, pur con qualche incertezza, sono stati attribuiti ad una struttura palafitticola. Nell’area a Sud dell’attuale porto West Garda le indagini 2001-2002 hanno permesso di ipotizzare la presenza di un nucleo più antico dell’insediamento sulla base di una datazione radiocarbonica al tardo Neolitico. Un frammento di vaso troncoconico recuperato nell’area a Nord del porto è riferibile all’antica età del Bronzo. Materiali conservati presso la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia.

Bibliography comment

POGGIANI KELLER et alii 2005.