Sirmione (BS) - San Francesco

Country/Area

Community

Sirmione (BS)

Place name

San Francesco

Type of site

Pile Dwelling Site (PD / S3)

Last edited by

admin

Last update

Thu, 02/19/2015 - 17:16

Responsible for site

Dott.ssa Maria Giuseppina Ruggiero
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia
Via De Amicis 11
20123 MILANO
Tel: 02-89400555/216
e-mail: mariagiuseppina.ruggiero@beniculturali.it

Administrative contact

Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia Via Edmondo De Amicis, 11 I - 20123 Milano

Dating

Years BC

Extension (ha): 
7,75
Height above sea level (m): 
64,00

Map of pile dwelling sites

Dating text

see Italian version (no translation available). / Datati con dendrocronologia 4 pali di quercia il cui ultimo anello si pone tra 1967 BC ±10 (durame) e 1848 BC ±10 (alburno); datazione C14 da un palo verticale (Hd-25120): 3267 ± 22, corrispondente a XVII-XVI cal BC (1σ) (MARTINELLI 2007).

Description

see Italian version (no translation available). / La palafitta di San Francesco è ubicata sulla sponda occidentale della penisola, al confine con il comune di Desenzano del Garda. Scoperta da Roberto Bisoli nel 1989, è stata oggetto di ricerche a cura della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia nel 1995 (Metamauco). In quella occasione fu posizionata l’area della palafitta (estensione stimata 3000 mq); in una piccola porzione sono stati rilevati i pali e sono stati effettuati prelievi di 20 campioni lignei e 2 carotaggi. Nel 2006 sono state effettuate indagini dendrocronologiche e paleobotaniche (Dendrodata). I resti lignei indagati (20), tutti pali verticali, sono risultati in cerro (Quercus sp. sez. Cerris) (50%) e Corniolo (Cornus sp.) (50%). L’analisi dei pali ha permesso di individuare una fase di Bronzo Antico non documentata dai pochi materiali attribuibili alla palafitta. Ad essa sono riferibili infatti soltanto pochi frammenti ceramici (recuperi Bisoli, 1989), privi di elementi utili ai fini di un inquadramento cronologico puntuale, mentre tra i reperti bronzei, oltre ad un gambo di spillone, si segnala una lama di pugnale inquadrabile nella media età del Bronzo. I reperti sono conservati presso l’area archeologica di Sirmione.

Bibliography comment

CABS 1991, n. 1583; AA.VV. 2001, 12; POGGIANI et alii 2005; MARTINELLI 2007.